Il desktop diventa mini, TrekStor lancia il pc da 200 grammi

(AGI) – Roma, 29 lug. – Il PC cambia forma e assume quella di
una piccola scatola. I computer sono ora compatti e senza
fronzoli, le dimensioni sono ridotte ma non mancano di nulla
rispetto ai computer di “taglia regolare”. TrekStor accetta la
sfida dei trend di mercato e presenta Mini PC W1, un PC da
ufficio con dimensioni da record: molto compatto (solo 97 x 97
x 22 mm) e leggero (solo 215 grammi).
Il nuovo dispositivo entra in una tasca e deve la sua
potenza a un processore Quad-Core Intel Atom con due GB DDR3 di
RAM e sistema operativo Windows 8.1 aggiornabile a Windows 10.
Grazie alla sua natura cosi’ mobile e alla disponibilita’
di collegamenti Wi-Fi e Bluetooth TrekStor Mini PC puo’
facilmente diventare un dispositivo portatile da viaggio, per
trasferte di lavoro o da portare in vacanza, ma anche una
elegante soluzione home.
In piu’, dal momento che ha le caratteristiche di un
processore per tablet e la memoria flash interna (32 GB), il
Mini PC di TrekStor previene il surriscaldamento senza il
bisogno di ventole, rendendo il pc estremamente silenzioso.
Mini PC e’ dotato di ogni porta necessaria per potersi
interfacciare con tutto: una HDMI per collegamento a un monitor
o TV, due USB 2.0 per collegare ad esempio tastiera e mouse,
Micro-USB 2.0 per periferiche esterne (come un HDD), la
classica LAN (RJ45) per Ethernet 10/100 ed un’uscita audio
stereo tramite jack da 3,5 mm. A completare la dotazione, un
pulsante ON/OFF sulla parte anteriore del dispositivo. TrekStor
Mini PC W1 sara’ disponibile a partire da settembre. (AGI)
.

Vai sul sito di AGI.it
Source: Agi